LICEO SCIENTIFICO • LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE • LICEO DELLE SCIENZE UMANE ISTITUTO DI ISTRUZIONE STATALE SUPERIORE A.M. ENRIQUES AGNOLETTI
Progetto "Anti Fake News"

Progetto “Anti Fake News”: incontri formativi con studenti degli istituti superiori di Firenze.     

Il progetto è promosso da Fondazione Odg Toscana in collaborazione con Fondazione CR Firenze

Portare la cultura digitale dell'informazione nelle scuole fiorentine per insegnare ai giovani come contrastare il fenomeno delle fake news: è il progetto “Anti Fake News”, promosso da Fondazione dell'Ordine dei giornalisti della Toscana in collaborazione con Fondazione CR Firenze.

Il progetto prevede la realizzazione di incontri formativi di 4 ore complessive, suddivise in due moduli, che saranno tenuti all'interno di alcuni istituti superiori di Firenze da giornalisti appositamente formati.

“Questi corsi – afferma Carlo Bartoli, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Toscana - sono il risultato della preziosa collaborazione con la Fondazione CR Firenze e offriranno un contributo utile alla formazione di molti cittadini consapevoli e informati. Un ringraziamento particolare al collega Antonio Valentini, consigliere nazionale dell’Ordine, che ha curato la parte didattica”.

La prima fase partirà il 20 febbraio e prevede in tutto 25 incontri totali, che si concluderanno entro il mese di maggio, in 3 istituti fiorentini: ITT Marco Polo, Liceo Scientifico Agnoletti, e Liceo Artistico di Porta Romana. Saranno 25 le classi coinvolte per un totale di circa 550 studenti.

L'obiettivo degli incontri è far comprendere ai ragazzi come nascono le fake news e soprattutto come riconoscerle: verrà mostrato loro come le false notizie siano sempre esistite ma come la Rete abbia contribuito alla loro diffusione a tal punto da farle diventare un vero e proprio pericolo.

Verranno poi mostrati agli studenti metodi di fact-checking per insegnargli come verificare sempre quanto presente online, grazie a decaloghi di buone pratiche e all'uso di specifici programmi o applicazioni. Infine verrà affrontato il tema del Deepfake per spiegare ai ragazzi come sia possibile contraffare video e immagini grazie all'utilizzo delle moderne tecnologie.

Ogni studente riceverà una chiavetta USB, all'interno della quale troverà il materiale didattico utilizzato durante gli incontri e risorse utili per chi volesse approfondire ulteriormente il tema.

“La nostra Istituzione – dichiara il Presidente di Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori - si sta impegnando intensamente nella formazione dei giovani e abbiamo sostenuto con entusiasmo questa prima esperienza consapevoli dell'importanza che ha, soprattutto in questo momento, una corretta informazione. Ringraziamo l’Ordine dei giornalisti della Toscana per la qualità scientifica del corso che, siamo certi, incontrerà il favore non solo degli studenti ma anche dei loro insegnanti’’.

La seconda fase del progetto “Anti Fake News” si svolgerà tra ottobre e novembre 2020 e coinvolgerà altri istituti fiorentini.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.